Sto cercando...

Andrea Locatelli (1695 Roma – 1741 Roma)

Paesaggio, firmato e datato 1729 (venduto)

olio su tela, cm. 163 x 56

Provenienza

Collezione privata

Commento

Firmato e datato 1729

In questo formato era nota finora solo la serie di quadri verticali che Locatelli eseguì per i Principi Corsini. I dipinti non sono documentati, firmati o datati, ma dovrebbero essere stati ordinati all’artista dopo il 1730, quando Nereo Corsini diventò cardinale. Hanno dimensioni inferiori a quello qui considerato: cm. 122 x 42.5 ciascuno, e sono otto architetture e otto paesaggi (pubblicati da Andrea Busiri Vici, Andrea Locatelli, Roma 1976, cat. 26, 27 e 208).

In questo caso siamo davanti a un paesaggio combinato con un’architettura, proprio come Locatelli spesso soleva concepire i suoi quadri. La firma e la data sono un caso raro nell’oeuvre dell’artista.

Il formato presuppone una destinazione come pannello decorativo, ma il dipinto si distingue per la grande attenzione ai particolari, con una composizione armonica e bilanciata sia nella prospettiva sia nel paesaggio che si sviluppa in lontananza, ricco di dettagli. Non è per caso che Locatelli abbia deciso di apporre alla tela anche data e firma.

I quadri Corsini furono concepiti per decorare delle porte, mentre il quadro qui presentato che si distingue per l’accuratezza dell’esecuzione, aveva senz’altro una funzione più nobile. Probabilmente era stato realizzato per occupare uno spazio tra due finestre non come pannello decorativo, ma come dipinto a tutti gli effetti.

Dettagli
LocatelliLocatelli
L'opera è visibile nelle categorie:
torna in cima