Sto cercando...

dipinti antichi: barocco

Attribuito a Jacopo Vignali

Pratovecchio 1592 – Firenze 1664

Studio di teste, un Modello

cm. 62.5 x 51

Vedi scheda

Benedetto Gennari

(Cento 1633 - Bologna 1715)

Calliope, musa della poesia epica

cm. 125.5 x 100

Vedi scheda

attribuito a Theodoor van Loon

(Erkelenz 1582 ca - Maastricht 1649)

La Maddalena penitente consolata da Marta

cm. 117 x 96

Vedi scheda

Giuseppe Vermiglio (Venduto)

(Alessandria, 1585 – 1635)

S. Giacomo

cm. 62 x 48

Vedi scheda

Scuola veneziana, inizio secolo XVII

(1586 - 1633)

Giuditta e Oloferne

cm. 144 x 124

Vedi scheda

Pieter Claesz (venduto)

(Berchem 1597 - Haarlem 1660)

Natura morta, firmata e datata 1644

cm. 45 x 63

Vedi scheda

Giovanni Ghisolfi

(Milano 1623 - Roma 1683)

Capriccio architettonico (venduto)

cm. 97.5 x 128.5

Vedi scheda

Luca Giordano

(Napoli 1634 - 1705)

Tolomeo (venduto)

cm. 132,3 x 100,5

Vedi scheda

Antonio Carneo

(Concordia Sagittaria 1637 - Portogruaro 1692)

Madonna con Bambino e santi (venduto)

cm. 182 x 93

Vedi scheda

Scuola veneta

circa 1600

Deposizione

cm. 120 x 155

Vedi scheda

Ilario Spolverini

(Parma 1657-1734)

Battaglia (venduto)

cm. 40 x 55.5

Vedi scheda

Giacomo F. Cipper, detto il Todeschini

(Feldkirch 1664 - Milano 1736)

il gioco dello schiaffo (venduto)

cm. 74 x 134

Vedi scheda

Carlo Cignani e bottega

(Bologna 1628 – Forlì 1719)

I cinque sensi (venduto)

cm. 148 x 188

Vedi scheda

Vittore Ghislandi, detto Fra Galgario

(Bergamo 1655 – 1743)

Ritratto di gentiluomo (venduto)

cm. 110 x 83

Vedi scheda

Nicolas Baudesson

(Troyes 1611 - Parigi 1680)

Natura morta con fiori (venduta)

cm. 73 x 59

Vedi scheda

attribuito a Luca Ferrari

(Reggio Emilia 1605 - Padova 1654)

Apollo e Marsia (venduto)

cm. 108 x 151

Vedi scheda

Gioacchino Assereto

Genova 1600 - 1649

San Giacomo da Compostella (venduto)

cm. 71 x 60

Vedi scheda

Edwaert Collier

(Breda, circa 1640 - dopo il 1707)

Vanitas (venduto)

cm. 98.5 x 78

Vedi scheda

Francesco Cairo

(Milano, 1607 –1665)

Testa di arabo venduto

cm. 20 x 14.5

Vedi scheda

Pietro Francesco Guala

(Casale Monferrato 1698 - Milano 1757)

Ritratto di nobildonna (venduto)

cm. 88 x 70, ovale

Vedi scheda

Pieter van Bloemen, lo Stendardo (Venduto)

(Anversa 1657 – 1720)

Giovanni Sobieski alla liberazione di Vienna

cm. 74 x 97.4

Vedi scheda

Salvator Rosa

(Napoli 1615 - Roma 1673)

Filosofo (venduto)

cm. 76.5 x 61

Vedi scheda

attribuito a Isaac de Moucheron

(Amsterdam 1667 - 1744)

Alba con pescatori (venduto)

cm. 99 x 124

Vedi scheda

Scuola fiamminga (Venduti)

inizio secolo XVIII

Assedio di una città fortificata, uno di due

cm. 17 x 30.6

Vedi scheda

Scuola fiamminga (venduti)

inizio Secolo XVIII

Assedio di una città fortificata, uno di due

cm. 17 x 30.6

Vedi scheda

Alessandro Tiarini

(Bologna 1577 - 1668)

Cristo alla colonna (venduto)

cm. 113 x 132

Vedi scheda

Scuola Lombarda

secolo XVIII

Ritratto di Gio Batta Rizzi

cm. 110 x 80

Vedi scheda

scuola Genovese

secolo XVII

Ninfe in un paesaggio (bozzetto)

cm. 20 x 40

Vedi scheda

Giuseppe Antonio Petrini

(Lugano 1677 - 1755)

Allegoria della pittura (venduto)

cm. 129.5 x 91

Vedi scheda

Pietro Ricchi

(Lucca 1606 - Udine 1675)

Adorazione dei Magi (venduto)

cm. 100 x 79

Vedi scheda

Francesco Noletti detto il cavalier Fieravino

(La Valette , 1611 - Rome , 1654)

Natura Morta (Venduta)

cm. 62 x 72

Vedi scheda

Approfondimento

Il Barocco è un nome che copre una grande varietà di opere d’arte antica che hanno talvolta caratteristiche stilistiche in contraddizione tra di loro. Non necessariamente deve essere associato con composizioni abbondanti e sovraccariche, perché nello stesso periodo c’erano artisti che praticavano invece uno stile molto ristretto ed essenziale.
La valutazione di opere d’arte del periodo barocco, come quadri antichi, sculture di epoca, arredi e disegni tiene conto dello stato di conservazione, l’autografia, il soggetto, la misura e la qualità artistica che esprime l’opera. Sebbene interi ambienti e dimore arredate esclusivamente con oggetti del periodo possano apparire attualmente “fuori moda”, la presenza di pochi dipinti o arredi barocchi di alta qualità in un ambiente moderno costituiscono un presenza incisiva e aggiungono classe, personalità e apertura culturale all’arredo della casa.
Bigli stima e vende quadri antichi, dell’Ottocento e del classico Novecento, sculture, disegni e arredi di proprietà privata.
torna in cima